VLC è stato rimosso dal App Store della Apple
- Ciao Mondo

VLC, il famoso player multimediale, famoso specialmente per la sua abilità di riconoscere un grande numero di formati e stato rimosso dal App Store della Apple.

La ragione di tale rimozione è da ricercare nel DRM che la Apple applica a tutti i prodotti scaricati dal suo App Store e che rendono il software non libero. L’applicazione di questo Digital Rights Management (DRM), il cui significato letterale è "gestione dei diritti digitali", va in contraddizione con la licenza GNU General Public Licenses (GPL) di cui VLC è provvisto.


In poche parole VLC e un software libero, ma visto che la Apple lo trasformerebbe in software non libero allora lo rimuove dal suo negozio, rendendolo di fatto non più libero, se trovate che il mio ragionamento non ha senso beh, non è colpa mia ma della Apple.


Fonte