LA NOSTRA BOCCA HA CAPACITA CURATIVE ECCEZIONALI

Perché quel piccolo taglio nel nostro dito ci mette giorni a guarire, quando un taglietto nella nostra bocca è già guarito la mattina dopo? Ci sono tanti fattori che contribuiscono, ma una delle ragioni più particolari è che esiste una molecola nella nostra saliva che aiuta le nostre cellule a svilupparsi più velocemente.

Gli scienziati erano a conoscenza del fatto che la saliva aveva la capacità di combattere i batteri, aiutando in questo modo la guarigione, ma nel 2017 si scopre una piccola molecola chiamata histatin-1 che contribuiva attivamente al processo di guarigione.

La guarigione ha diversi passi da seguire, la pelle attorno si deve spostare piano piano fino a ricoprire la parte danneggiata, poi si devono formare collagene, elastina e altre proteine che la pelle necessità. In fine il nostro corpo ricrea i vasi sanguinei che apportano sangue e aumentano la velocità della guarigione. Si è scoperto che la proteina histatin-1 fa tutte queste cose.

Quindi penserete, non sarebbe il caso di leccare le nostre ferite, cosi come fanno alcuni animali? Il problema è che nella nostra bocca ci son ben 650 differenti specie di batteri, alcune delle quali, potenzialmente molto pericolose se messe in contatto con una ferita. Al contrario, si può usare questa nuova proteina per creare nuovi farmaci che aiutino nel processo di guarigione.

bocca